Le tenute Surrau

surrau tenute cover

La Gallura: un terroir unico vocato alla viticoltura.

Le Vigne Surrau si sviluppano nella Gallura nord-occidentale, a pochi chilometri dal mare, un terroir unico caratterizzato da rocce di granito levigate e modellate dal vento, dall’acqua e da una fitta e caratteristica macchia mediterranea. La parte più interna della Gallura è invece caratterizzata da boschi di querce, sughere e olivastri. 

Il sottosuolo è principalmente di origine granitica; quanto più è grossolana la tessitura del suolo, tanto meglio si sviluppa la vite poiché può facilmente approfondirsi l’apparato radicale: i suoli sabbiosi e quindi ricchi di scheletro sono particolarmente indicati per la viticoltura e danno luogo a vini profumati, gradevoli e di buon tenore alcolico. 

Le caratteristiche del suolo unite a fattori climatici e ambientali unici, sole e vento costante, fanno della Gallura una delle zone della Sardegna e in generale italiane più vocate alla viticoltura, con particolare predilezione per la coltivazione del Vermentino.

Le Vigne Surrau 

Le Vigne Surrau si sviluppano a pochi chilometri dal mare nella parte orientale della Gallura, un territorio unico caratterizzato da rocce di granito levigate e modellate dal vento, dall’acqua e da una fitta ma caratteristica macchia mediterranea.

Il sottosuolo ha un’origine principalmente granitica; i suoli sabbiosi e quindi ricchi di scheletro sono particolarmente indicati per la viticoltura favorendo l’approfondirsi dell’apparato radicale e dando origine a vini profumati, gradevoli e dal buon tenore alcolico.

Caratteristiche del suolo unite a fattori climatico-ambientali unici, sole e vento costante, rendono la Gallura una delle zone della Sardegna e dell’Italia tutta tra le più vocate alla viticoltura, con particolare predilezione per la coltivazione del Vermentino che esprime la sua massima espressione qualitativa riconosciuta dalla denominazione Vermentino di Gallura DOCG, unica DOCG dell’intera Sardegna.

I vigneti, con un’esposizione a sud-est godono del clima mediterraneo in zone collinari ben ventilate. La ventosità, caratteristica tipica della Gallura, ci permette di ottenere uve sane e grazie alla vicinanza del mare, apporta sapidità, peculiarità gradita dei nostri vini.

Il sistema di allevamento adottato è a “Guyot”.

Le tenute Vigne Surrau si sviluppano su una superficie totale di circa 50 ettari, dislocate in sette differenti zone, tutte nel territorio del comune di Arzachena.

Tenute Juannisolu: in un bellissimo contesto paesaggistico e naturalistico, questa vigna di 15 ettari è la più estesa delle tenute aziendali. L’altitudine è di circa 150 m. slm a pochissimi chilometri dal mare dove si allevano Vermentino, Cannonau, Carignano, Muristellu (Bovale Sardo) e una piccola percentuale di Cabernet Sauvignon e Syrah.

Tenute Surrau, Tenute Moro e Tenute Spridda: per un totale di circa 20 ettari interamente a Vermentino.

Tenute Pastura: 7 ettari prevalentemente  a Vermentino, Cannonau ed altri vini a bacca rossa.

Tenute Andrea Gusi: 5 ettari a Vermentino e Caricaggiola, vitigno autoctono gallurese a bacca rossa, recuperato dall’azienda con progetto di sperimentazione per la valorizzazione dello storico varietale.

Tenute Chilvagghja: 3 ettari di Vermentino e Cannonau che contornano la cantina.

Le lavorazioni in vigna e la vendemmia sono manuali e le vigne stesse rispondono ai massimi requisiti qualitativi della viticoltura in termini di densità d’impianto (numero di piante per ettaro), bassa produzione per singola pianta e gestione della superficie fogliare esposta.

La vicinanza di tutte i vigneti alla cantina consente di garantire la massima qualità delle uve che, appena vendemmiate manualmente in piccole cassette, raggiungono velocemente la cantina stessa e vengono subito lavorate.

Le Tenute Surrau, con diverse estensioni e posizionamento sono dedicate alla coltivazione dei diversi vitigni ed hanno tutte l'ottimale esposizione est, sud-est.

I vigneti dell’azienda sono ubicati tra i 50 e i 150 metri s.l.m. in terreni  prevalentemente sabbiosi con matrice da disfacimento granitico, tipica della Gallura nord- occidentale, con  un ottimo drenaggio delle acque piovane, dove trova il suo  naturale e migliore habitat il Vermentino.

Le caratteristiche del suolo conferiscono quella mineralità unica e caratteristica del Vermentino di Gallura DOCG.

Il clima è temperato caldo, caratterizzato da inverni miti. Le precipitazioni sono concentrate nel periodo autunnale e invernale durante il periodo di dormienza della vite, con deboli piogge nel periodo primaverile durante la ripresa vegetativa e comunque inferiori ai 700 mm annui. 

Altra caratteristica tipica della nostra zona è la ventosità presente che ci permette di ottenere uve sane e che, grazie anche alla vicinanza del mare, apporta sapidità alle nostre uve, caratteristica particolarmente gradita dei nostri vini.

Le vigne rispondono ai massimi requisiti qualitativi della viticoltura in termini di densità d’impianto (Numero di piante per ettaro), bassa produzione per singola pianta, ottima gestione della superficie fogliare esposta. Le lavorazioni in vigna sono tutte manuali.

Il sistema di allevamento più utilizzato in azienda è il Guyot, con l'eccezione del cordone speronato utilizzato per il vitigno Carignano.

top
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni